mercoledì 9 gennaio 2019

C.G.L.: Tre Premi per Brescia

Ripartirà anche quest'anno la Challenge Giovani della Lombardia. Per il regolamento e per informazioni su questa Manifestazione ideata dal CRL Lombardia Scacchi, vi rimandiamo al precedente nostro articolo (QUI).
In quell'occasione facevamo un resoconto della partecipazione dei giovani bresciani e sottolineavamo i potenziali risultati positvi che si stavano prospettando nell'edizione 2018, appena conclusa.
Con una maggiore attenzione e programmazione, forse, sarebbero maturati ben altri risultati per le giovani leve bresciane. Ad ogni modo il risultato finale non ci lascia sicuramente delusi. Prima, tuttavia, di passare ai risultati è doveroso fare un elogio all'Asd La Compagnia della Torre.
Il movimento giovanile scacchistico bresciano, certo, sta crescendo di anno in anno e tutti i circoli in provincia possiedono un vivaio che fa ben sperare per il futuro. La lode alla Compagnia della Torre va fatta, soprattutto, per le possibilità che offre ai loro giovani soci e per l'impegno costante non solo degli Istruttori, ma di tutto il Circolo che si prodiga nel diversificare la partecipazione ai tornei dei giovani atleti, portandoli anche oltre i confini bresciani e facendo fare loro esperienze diverse, oltre ai soliti semilampo da divertimento.

I Tre Premi di Fascia

Chiusa questa parentesi, la Challenge Giovani della Lombardia 2018 si è chiusa con tre buoni risultati sportivi: tre piazzamenti nella classifica per fasce. Al primo posto per gli Under12, infatti, si è classificato Liloni Francesco Mattia. Al primo posto per gli Under12 Femminile, invece, troviamo Rizzardi Emma. Al primo posto per la categorie Under10 troviamo, infine, Gorlani Sergio. Tutti vincono la Coppa ed il premio finale, tutti iscritti all'Asd La Compagnia della Torre e, permettetemi ancora di sottolinearlo, non è un caso.




Challenge
Classifica Finale CGL 2018
Dopo quest'altro successo per i colori bresciani, ci auguriamo che i Circoli in provincia non sottovalutino questa Manifestazione e non lascino al caso fortuito i risultati finali. Per il Regolamento della CGL e tutti gli appuntamenti del 2019 mettete tra i preferiti la pagina ufficiale della Manifestazione (QUI). Ricordatevi che nella nostra provincia tutte le Tappe del Grand Prix Semilampo Bresciano prevedono tappe giovanili, oltre al CIG che La Compagnia della Torre organizzerà a febbraio.
L'anno è ancora lungo, ma chi ben comincia è a metà dell'opera.

giovedì 29 novembre 2018

Dal Lago alle Valli

Dopo le fatiche del I° Autunno Scacchistico Bresciano, gli organizzatori e gli scacchisti bresciano ritornano in campo per le prossime tappe della Sesta Edizione del Grand Prix Semilampo Bresciano.

III^ Tappa Padenghe

Doppia gita domenicale a dicembre. Sono, infatti, due le tappe previste in questo mese. La prima domenica, 2 dicembre, condurrà i giocatori bresciani sul lago di Garda. Sarà Padenghe sul Garda, già sede di un Campionato Regionale Individuale e a Squadre Under 16, ad ospitare la III^ Tappa.
La Manifestazione prevede, come di consueto, due tornei, un Open e un Under16, e avrà sede presso la Scuola Primaria "M. Hack". Per le iscrizioni vi rimandiamo alla pagina del sito dell'Asd Scuola di Scacchi Torre&Cavallo (QUI). Postiamo il bando di gara completo e le classifiche generali dopo le 2 tappe finora disputate.


IV^ Tappa Lumezzane

Sempre a dicembre, domenica 16 per la precisione, si giocherà la IV^ Tappa. Gli scacchisti, con autentico spirito di viaggiatori incalliti, ritorneranno nelle valli. Si giocherà a Lumezzane, infatti, presso il centro commerciale Arcadia, storica sede dei tornei lumezzanesi.


In questa quarta tappa, oltre ai due tornei di cui si compone la manifestazione, si svolgerà anche un torneo riservato ai principianti. Come fatto per la precedente Tappa, postiamo in questo articolo i bandi di gara e vi rimandiamo al sito dell'Asd Scuola di Scacchi Torre&Cavallo per le iscrizioni.





Con queste due Tappe ravvicinate, si concluderà la disputa del Grand Prix per quanto riguarda l'anno in corso. Riprenderà, infatti, nel corso del nuovo anno la lotta per la conquista della vittoria in questa Manifestazione particolare.
Vi ricordiamo, inoltre, che anche a gennaio ci sarà una pausa dovuta all'organizzazione della Seconda Edizione del Torneo a Squadre Bresciano e del Campionato Provinciale Assoluto, che si giocherà a Gussago, con l'organizzazione dell'AD Scacchi Franciacorta.
Per il momento, prima delle feste natalizie, ci metteremo in viaggio, tra lago e valli, per aggiornarvi sui risultati della Terza e Quarta tappa.

mercoledì 21 novembre 2018

I° ASB: buona la prima, ma con riserva

Dopo un lungo periodo di assenza ritornano gli Open validi per le variazioni Elo in provincia di Brescia. Per quasi tre anni, infatti, l'unica occasione per poter giocare in un torneo a tempo lungo e valido per l'acquisizione delle categorie e delle variazioni Elo, è stato l'appuntamento irrinunciabile del Campionato Provinciale Assoluto.
Dopo i tentativi del Circolo Scacchi Ghedi con due edizioni dell'Open d'Autunno, questa volta, quattro Circoli bresciani si sono uniti per dar vita al I° Festival Week-End Autunno Scacchistico Bresciano, di cui vi avevamo dato notizia in un nostro precedente articolo (QUI).
Dobbiamo, purtroppo, nonostante il discreto risultato trattandosi di una prima edizione, sottolineare che la partecipazione non è stata certo entusiasmante. La Manifestazione, suddivisa in un torneo Open ed in uno Promozione, ha raccolto in tutto 38 partecipanti. Il 14% di tutti i giocatori tesserati con i cinque Circoli del bresciano. Un dato che lascia l'amaro in bocca, addolcito appena dalle tante concomitanze nei due fine settimana in cui si è svolto il torneo, e che segna, forse, in via definitiva, l'abbandono della formula doppio Week-End.
Come dicevamo sopra, tuttavia, gli organizzatori, che molto impegno hanno profuso nel cercare di organizzare al meglio questo appuntamento, hanno l'intenzione di ripetere anche per il prossimo anno l'Autunno Scacchistico, con delle novità e con una formula meno impegnativa per i giocatori.
Accogliamo, quindi, il ritorno di tali manifestazioni come un dato positivo ed un traguardo raggiunto dallo sviluppo del movimento scacchistico. Pochi anni addietro, difatti, sarebbe stato impossibile solo pensare di poter organizzare una tale manifestazione.

I Risultati

Soddisfazioni agonistiche sono, del resto, arrivate per tutti i quattro Circoli bresciani rappresentati. La Compagnia della Torre ha fatto incetta di podi nei due Tornei.
Nell'Open, infatti, si è classificato primo assoluto con 5 punti su 6, imbattuto, il Candidato Maestro Bosio Devis; premio di fascia, miglior Seconda Nazionale e quinto posto assoluto, per Bortolotti Francesco; primo e secondo degli Under16, rispettivamente, Benedetti Alex e Bortolotti Alessandro. Due i podi, invece, nel torneo Promozione, con Rusanov Ernest, 5 punti su 6, e Bergomi Fabrizio con 4 punti su 6, mentre Celato Sebastino conquista il premio come miglio Under12.
La Asd Scuola di Scacchi Torre&Cavallo piazza, da parte sua, sul secondo gradino del podio e sul terzo, rispettivamene, il Candidato Maestro Agnelli Francesco con 5 punti su 6 e il Prima Nazionale De Angelis Helaman; terzo classificato Under16 Cedoni Gabriele che chiude il suo torneo con 2,5 putni su 6.
L'Ad scacchi Franciacorta, invece, conquista con il Candidato Maestro Cesare Cristiani, a 3,5 punti su 6, il premio di fascia, mentre nel torneo Promozione Bracchi Davide, al suo primo torneo, con 4 punti su 6 conquista il premio come miglior Under14.
L'Asd Circolo Scacchi Ghedi, infine, piazza al quarto posso assoluto l'Inclassificato Delia Andrea che, con 4 punti su 6, è stato autore di una performance da Candidato Maestro; nel torneo Promozione conquista il terzo posto Bozzoni Paolo, con 4 punti su 6, mentre Zoni Tiziano vince il premio come miglior Under8.


La Manifestazione è stata ben diretta dall'AR Migliorati Michele e dall'AN Brigati Alessandro.
Gli Organizzatori ringraziano, infine, l'ospitalità presso la sede Provinciale dell'Avis di San Zeno.

venerdì 9 novembre 2018

C.I.S. U16: Ancora un Titolo Nazionale

Si è concluso domenica 4 novembre il Campionato Italiano a Squadre Under 16. La fase finale si è giocata dall'1 al 4 novembre a Gabicce Mare con l'organizzazione dell'Asd Circolo Scacchi Fano 1988.
Nella splendida sala congressi dell'Hotel Michelacci, si sono affrontate 58 squadre, provenienti da tutta Italia, suddivise nelle Categorie Under10 (19 squadre), Under12 (16 squadre) e Under16 (23 squadre). Noi, per mero dovere di cronaca, riportiamo soltanto i vincitori della Categoria Under16 e Under12.

CATEGORIA UNDER16

VERGANI Montebelluna U16

CATEGORIA UNDER12

TORINO U12

Per coloro che volessero rivivere l'atmosfera della Manifestazione vi rimandiamo alle pagine del sito dell'Organizzatore (QUI).

Le Squadre Bresciane

Come di certo saprete, dopo l'annullamento del C.I.S. per la Categoria Under 16 ed il successivo torneo disputato a Desenzano del Garda (QUI), le Squadre qualificate per la provincia di Brescia erano due: la "Torre Blu" nella Categoria U10 e la "Torre Gialla" nella Categoria U12, entrambe appartenenti all'Asd La Compagnia della Torre di Puegnago del Garda.
La squadra U12, composta da Urbani Gabriel, Liloni Francesco Mattia, Celato Sebastiano, Tonoli Martino e Montesion Simone, ha chiuso il Torneo in Settima posizione, vincendo 3 incontri e perdendone altrettanti.


Grande risultato scacchistico, invece, nella Categoria U10 che porta Brescia a vincere, dopo il titolo nel Torneo Scacchi Scuola di Montesilvano del 2017, un altro titolo Nazionale.
La Torre Blu, infatti, composta da Salvi Tommaso, Salvi Arturo, Gorlani Sergio e Sirignano Angela, ha dominato il Torneo U10, vincendo 4 incontri e pareggiandone uno soltanto. I giovani scacchisti bresciani, capitanati dal Candidato Maestro Bosio Devis, hanno giocato un torneo quasi perfetto, ottenendo il primo posto nella prima e seconda scacchiera con i fratelli Salvi, il quarto posto in terza scacchiera con Gorlani e, infine, il terzo posto in quarta scacchiera con Sirignano.


Un altro successo che conferma la buona crescita del movimento scacchistico bresciano nel settore giovanile, nonché l'impegno del giovane Circolo di Puegnago, che fin dalla sua fondazione ha investito molto sui giovani.
L'augurio è che questo successo dia ancora una spinta maggiore allo sviluppo degli scacchi in provincia.

domenica 21 ottobre 2018

Autunno Scacchistico Bresciano

Nelle pagine di questo sito con diversi articoli abbiamo, di volta in volta, sottolineato la crescita del movimento scacchistico bresciano. In uno di questi articoli (QUI), sottolineammo come, nonostante questa tendenza positiva, pochi erano e permangono i tornei a tempo lungo, validi per l'acquisizione delle categorie e del punteggio Elo standard.
A parte, infatti, il Campionato Provinciale Assoluto, Brescia non è mai ritornata ai fasti dei Tornei Internazionali, ultimo dei quali organizzati dall' AD Scacchi Franciacorta.
Per ovviare a tale mancanza, quattro Circoli si sono uniti ed hanno pensato di orgnizzare la prima edizione dell' Autunno Scacchistico Bresciano. L'obiettivo è creare un appuntamento fisso, che diventi sempre più importante e acquisisca le caratteristiche di un Torneo Internazionale.
L'Asd Circolo Scacchi Ghedi, l'AD Scacchi Franciacorta, l'Asd La Compagnia della Torre e l'Asd Scuola di Scacchi Torre&Cavallo, coordinati dal Delegato Provinciale Zorzi Aristide, hanno così messo insieme le forze organizzative ed economiche e scelto una località facilmente raggiungibile da tutti, per dare alla provincia un Torneo degno degli sforzi di promozione e divulgazione che stanno profondendo.
Sappiamo che molte altre iniziative in questo senso si stanno preparando, e questo lascia ben sperare il futuro degli scacchi nella provincia bresciana. Il progresso di un movimento, infatti, si basa anche sulla forza dei propri agonisti che, con il loro successo ed esempio, possono dare sempre nuovi stimoli agli amatori per poter proseguire nella pratica del gioco, dando anche a loro la possibilità di poter sviluppare la loro forza agonistica.

Il I° Autunno Scacchistico Bresciano

Con queste premesse è nato il I° Festival Week-End Autunno Scacchistico Bresciano. Il Torneo si giocherà nei giorni 10-11 e 17-18 Novembre presso la sede provinciale Avis di San Zeno, a due passi dall'uscita dell'autostrada Brescia Centro.


I Circoli Organizzatori, come avete avuto modo di vedere dal Bando, hanno suddiviso la Manifestazione in due Tornei: un Open, riservato a tutti i giocatori in possesso di Categoria; e un Promozione, riservato a tutti i giocatori Inclassificati.
Il Montepremi di ben 1.600,00 € verrà suddiviso tra i due Tornei in modo da invogliare anche i non esperti a partecipare, sapendo di lottare per un premio alla loro portata.
Una convenzione è stata concordata con la vicina Cascina Maggia, per quanto riguarda il pranzo e il pernottamento.
Tutti coloro che volessero partecipare possono andare sui siti ufficiali delle Associazioni organizzatrici, oppure cliccare sul pulsante sottostante:


Ci auguriamo tutti che questo primo appuntamento segni un buon successo ed il rilancio dei Tornei nella nostra provincia, rafforzando quello che è il percorso iniziato e costruito con tanta passione dai Circoli bresciani. E chissà, magari quest'occasione diventerà madre di un Circolo in Città, che da troppo tempo ne aspetta la rinascita!

mercoledì 17 ottobre 2018

Un Viaggio a Bagolino

Geometricamente un viaggio non è altro che lo spostamento da un punto A di partenza ad un punto B di arrivo. Nulla, insomma, di più insignificante e indifferente. Esattamente, come per noi scacchisti, è una mossa sulla scacchiera.
Gli scacchisti sanno, tuttavia, che spostare un pezzo non è soltanto un questione geometrica, fisica e scientifica. Si perderebbe, altrimenti, nel vagobondare tutto quel partire da un punto ed arrivare in un altro. La mossa è parlare, dire, comunicare, sottendere, imparare, comprendere, apprendere. Esattamente, come per i viaggiatori, un viaggio arricchisce lo spirito di chi si protende dalle proprie radici ad altri rami.
Chi sta fermo e non si discosta da se stesso, raramente acquisisce qualcosa d'altro a se stesso. Bastante al proprio spirito, infatti, rinuncia all'accrescimento di altre facoltà che si assopiscono nell'orgoglio delle proprie patrie origini.
Ho conosciuto mille e milioni di partite, ho fatto miliardi e centinaia di mosse: sono ancora curioso di scoprire tutte quelle che non ho fatto, che non ho conosciuto, quelle che mi hanno raccontato e non ho ancora visto.
Eravamo a Lodi, un giorno lontano di qualche e più anni addietro, il Candidato Maestro Fracesco Agnelli ritorna sul luogo del torneo, per quello eravamo arrivati fin là. Comincia, allora, approfittando del ritardo nell'inizio delle partite, a parlare della sua visita ad un luogo, chiudendo con: "Ma non si può arrivare fin qui e non andare a vedere". Il motivo del viaggio, evidentemente, è solo il movente, la scoperta è sempre lo scopo.
Approfittate di un movente qualsiasi, allora, e viaggiate. Vogliamo, anzi, fornirvi un interessato movente e una nuova meta di ricerca.
Domenica 28 ottobre si giocherà la Seconda Tappa del Sesto Grand Prix Semilampo Bresciano.

BANDO II^ TAPPA VI GPB

ISCRIZIONI AL TORNEO

Ad ospitare i Circoli scacchistici bresciani sarà il Comune di Bagolino, ultimo paese a nord della Valle Sabbia. Il paese, a dispetto della sua posizione isolata, vanta una storia antichissima. La disposizione abitativa del paese, tipicamente medioevale, è caratterizzata da case di notevole altezza, addossate una all'altra con elementi architettonici e decorativi di non poca importanza: portici, sottopassaggi, piccole terrazze, ballatoi, inferriate in ferro battuto, affreschi murali. Numerose scalinate conducono alla parte alta del paese, sovrastato dalla monumentale parrocchiale di S. Giorgio (terza per grandezza nel territorio bresciano), scrigno di parecchie opere d'arte di insigni maestri: Tiziano, Tintoretto, Palma il Giovane, Torbido, Sandrini, Lucchese...
Tre miglia fuori paese”, come le nuove regole del codice napoleonico imponevano, si può vedere il Vecchio Cimitero con le cappelle rivolte sulla strada e, al suo interno, le semplici croci in ferro. Se è vero, come è vero, che la storia di un paese si legge sui muri delle case, una passeggiata nelle strette vie acciottolate  che percorrono il borgo può risultare piacevole e interessante.
L'Asd Scuola di Scacchi Torre&Cavallo da anni svolge corsi presso le Scuole e la Biblioteca che, per l'occasione, dalle 14:30 vi guiderà alla scoperta di questo paese montano. Grazie anche alla collaborazione con la Pro Loco, potrete usufruire di una convenzione Pasto presso alcuni ristoranti.

Primo, secondo con contorno, acqua e caffè  € 10
Trattoria Al tempo perduto Via S.Rocco  tel 0365.99145
Trattoria Cerreto da Davide           tel 0365.903227
Ristorante Piccolo Hotel -Cerreto         tel 0365.99208.
Opportuna la prenotazione

Il movente ora lo avete, non vi resta che viaggiare alla scoperta di meraviglie infinite e del nostro territorio e di voi stessi.