Visualizzazione post con etichetta Amatoriali. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Amatoriali. Mostra tutti i post

domenica 16 settembre 2018

Ricci Curbastro: Giovani e Vecchi Maestri

Si è svolto ieri, sabato 15 settembre, il Memorial Ricci Curbastro. Torneo divenuto oramai tradizionale appuntamento del calendario scacchistico bresciano, come anticipato in un nostro articolo che potete rileggere QUI.
In un caldo pomeriggio di un'estate settembrina, le cantine dell'Azienda agricola Ricci Curbastro hanno ospitato ben 33 agguerriti scacchisti. Ottima, quindi, la partecipazione per questa Quinta Edizione. Come di consueto due i tornei dipsutati: un Open Assoluto, che ha registrato 24 giocatori presenti;  un Torneo Under 16, con 9 piccoli scacchisti ai nastri di partenza.

Il Torneo Junior

Partiamo, allora, proprio dai giovani. A spuntarla e salire sul gradino più alto del podio è stato Cirelli Ramon che ha chiuso il torneo con 7,5 punti su 8; a conquistare il secondo posto è stato Bracchi Davide, distaccato di un solo punto; sul gradino più basso sale, invece, Bergoli Carlo che ha ottenuto 6 punti su 8. Un buon inizio di stagione per questi ragazzi, che avranno sicuramente modo di farsi valere durante i tornei giovanili del Grand Prix Semilampo Bresciano.


Il Torneo Open

Ritornando all'Open Assoluto, è innanzitutto da sottolineare la forza del torneo. Dando, infatti, un rapido sguardo alla lista dei partecipanti, si nota subito che conquistare un posto al sole era arduo ed impegnativo. Per darne una visone completa vi abbiamo preparato un grafico, dal quale potrete velocemente comprendere la qualità della manifestazione.



Memorial Ricci Curbastro Statistiche
Scheda Statistica
Forza e qualità che, del resto, si sono riflesse anche nella classifica finale. Sono infatti arrivati a pari punti, 5,5 su 7, i primi tre del torneo e solo lo spareggio tecnico ha deciso su quale gradino del podio dovessero mettere i piedi. A spuntarla per il primo posto è stato il giovane Maestro Fide bresciano Lumachi Gabriele, che ha avuto la meglio sul veterano Candidato Maestro Agnelli Francesco, mentre sull'ultimo gradino del podio è arrivato il Candidato Maestro Gosio Denis.
Una menzione particolare merita anche la prestazione di Magnani Lorenzo, già vincitore del Lampo di Fine Estate di Manerba del Garda, che si conferma in grande crescita e forma. Ha chiuso, infatti, la sua prestazione con un brillante 5 su 7, chiudendo al quarto posto.


Considerazioni Finali

Chiudiamo questo nostro aggiornamento con due note a margine.
Quest'anno, purtroppo, il Memorial è capitato a ridosso del Campionato Under 16 a Squadre, questo non ha favorito la partecipazione degli altri Circoli impegnati a preparare questo importante evento. La partecipazione registrata, tuttavia, denota quanto il Circolo storico della provincia di Brescia goda di ottima salute.
Il secondo gradino del podio è stato conquistato da un semprevivo Francesco Agnelli. Lo scrivente ignora quante siano le edizioni di questo torneo vinte dal Candidato Maestro bresciano, ma questo ennesimo e molti altri risultati dimostrano, se ce ne fosse ancora bisogno, quanto il titolo di Maestro è perfetto e giusto davanti al suo nome.


lunedì 3 settembre 2018

5° Memorial Ricci Curbastro

Quale parola riuscirebbe meglio a coniugare la Franciacorta, Settembre e Capriolo?
Bresciani sorridenti e stupiti alla e dalla domanda, con la risposta a fior di labbra, già sollevano le braccia e vorrebbero essere i primi a premere il pulsante di un così facile quiz.
La Franciacorta, seppure divisa da diverse versioni sulla sua etimologia e sulla sua composizione toponomastica, è di certo una delle zone italiane con la più alta produzione di vino spumante, oltre a vantare una viticultura antichissima. Capriolo, situato all'estremità occidentale della Franciacorta, il cui nome deriva probabilmente da quello dell'animale (Capreulus) che un tempo viveva in gran numero nei suoi boschi, è del resto caratterizzato da una campagna coltivata a vite e granturco. Settembre, inoltre, è senza alcun dubbio il mese del vino, con le sue numerose manifestazioni ad esso dedicate.
Sembra retorica, quindi,  la domanda iniziale, ed ogni bresciano sa quale parola meglio di tutte coniuga Settembre, Capriolo e Franciacorta: gli Scacchi, naturalmente!
Dal 15 al 16 settembre torna per la nona edizione il "Festival Franciacorta in Cantina", un'occasione per scoprire castelli, monasteri e strade del vino attraverso numerosi eventi organizzati dalle Cantine franciacortine. Tra questi eventi, per gli scacchisti bresciani, è da segnalare il connubio tra l'azienda Ricci Curbastro e l'Associazione Scacchi Franciacorta che, sabato 15 settembre, daranno vita alla Quinta Edizione del Memorial Gualberto Ricci Curbastro.
Questo appuntamento, che vede i giocatori impegnati in un torneo di 7 partite a cadenza semilampo (12 minuti più 3 secondi a mossa), è in realtà una delle manifestazioni storiche del bresciano. Quella che andrà in scena tra un paio di settimana è, infatti, l'Undicesima Edizione. Il torneo solo da cinque anni è stato intitolato alla memoria di Gualberto Ricci Curbastro, negli anni precedenti, seppure in via non ufficiale, la manifestazione era riconosciuta e sentita dagli scacchisti, per la forza dei partecipanti, come un vero e proprio campionato semilampo provinciale.
Oggi, sebbene abbia perso questa fama a scapito delle manifestazioni ufficiali, il Memorial Gualberto Ricci Curbastro rimane pur sempre uno dei tornei più forti dell'intera provincia bresciana, un banco di prova per i giovani scacchisti emergenti, oltre ad essere uno dei tornei storici e più caratteristici del panorama provinciale, grazie anche alla costanza dimostrata dallo storico Circolo organizzatore.

INFO E ISCRIZIONI